Rosa Olivotto dipinto

Rosa Olivotto e le prospettive del gruppo LEGO

Oggi Rosa Olivotto del gruppo Lego di Vicenza è una donna attenta anche a nuove logiche imprenditoriali. Oltre ai numeri adesso ascolta anche il suo cuore e la voce dell’istinto di neo mamma attenta all’ambiente e a quello che lascerà in futuro.  

Quel giorno lo ricordo bene.
La vidi entrare dalla porta di Eurografica in un composto silenzio.
La figura in controluce, la sua linea esile e longilinea era avvolta da lunghi capelli.
Aveva modi gentili, attenti e rispettosi. Si mise a sedere pochi metri da me. Il padre l’aveva mandata sul campo a fare esperienza senza nessun privilegio.
Non avevo dubbi che sarebbe diventata una grande donna. In realtà è diventata anche una grande imprenditrice.

Rosa Olivotto oggi è a capo di un impero della stampa e della legatoria da oltre 100 milioni di fatturato.


Porta avanti con rispetto una profonda tradizione familiare.

Da quel nostro casuale incontro sono passati più di vent’anni.
L’ho chiamata per chiederle se voleva sostenere la nostra iniziativa, quella di divulgare messaggi di ecologia profonda nel nostro territorio attraverso l’arte ed il suo sensibile pensiero.
Decise senza esitazioni di partecipare.
Oggi Rosa è una donna attenta anche a nuove logiche imprenditoriali.
Oltre ai numeri adesso ascolta anche il suo cuore e la voce dell’istinto di neo mamma attenta all’ambiente e a quello che lascerà in futuro.

Questi sono i mecenati di cui abbiamo bisogno per costruire un futuro territoriale e di vita con logiche e prospettive diverse.


Ce ne fossero di imprenditrici come lei.

Che cosa è cambiato in te nel modo di dirigere un’azienda come Lego?


Dopo che sono diventata mamma la mia sensibilità si è amplificata anche se è molto pesante reggere i due ruoli senza fare enormi sacrifici.

Sto cercando più spesso il contatto con la natura.
Sento che mi dà energia, mi rigenera.
Appena posso vado a passeggiare tra i nostri boschi. Sono sempre stata una sportiva e so cosa significhi la connessione con la vita. Quello che state facendo è lodevole. Verrò sicuramente a visitare, magari con te, la mostra e a farmi ispirare dalle tue opere.

Per questo voglio sostenervi in questo coraggioso cammino. Arte e natura sono due valori a cui nessuno dovrebbe mai rinunciare. Sono la fonte dell’ispirazione, del genio, del cambiamento, del successo, dell’evoluzione. Tutto questo però poi va diretto come fa un maestro d’orchestra. Il sistema che gestisco è complesso come lo è la natura umana. I fallimenti ci sono e vanno accettati. In questo sono cambiata.

Resto comunque una persona formata dal pragmatismo, molte persone dipendono dalle mie scelte ed io dalle loro. Per questo continuo a seguire le logiche di un servizio di grande eccellenza ed efficienza.

Stampiamo libri per tutto il mondo. Il nostro cliente ha bisogno di essere seguito in ogni passaggio, in ogni sua esigenza.
Questa è la forza di un’azienda che si preoccupa dell’altro.

Ecologia profonda, come la chiamate voi, è essere in sintonia con tutto il grande “sistema”.

Questo è quello che cerco di fare faticosamente ogni giorno.

Il tuo pensiero per il futuro?

Sento il bisogno di pensare all’impatto che lasciamo sulla Terra. Investiamo in nuove tecnologie che garantiscano sia la qualità del prodotto che il rispetto dell’ambiente. Utilizziamo carta certificata FSC e PEFC, inchiostri a base vegetale e materiali riciclabili. Riscaldiamo l’azienda con legno ricavato dai bancali che non sono riutilizzabili. L’illuminazione è data da lampade a basso consumo e l’energia utilizzata viene prodotta da fonti rinnovabili e da un impianto fotovoltaico.

Il genio umano è una risorsa in evoluzione.
Non siamo certo perfetti, ma una parte di noi cerca di mettercela tutta per migliorare il mondo.

Spirito di mamma?

Può essere. Forse adesso vedo le cose in modo più completo. Se ho accolto il vostro progetto è perché ho sentito il bisogno di connettermi e mettermi in ascolto. Due anni fa non sarebbe stato così.

Credo che ci sia molto bisogno di connessioni.

Aprirsi a nuove esperienze, seguendo il cuore e l’istinto, può essere rischioso e richiede grande impegno ma è il senso stesso della vita.

Comments are closed.